Le Parole fra Noi

ACROSTICO PER MARIO LUNETTA

di Sangiuliano

M entre letteratura va raminga

A scia di guerra la tua penna affondi,

R ecuperando dignità e lusinga

I tuoi giudizi sempre chiari e tondi.

O rmai siam soli a dire come stanno

L e cose nostre e loro e senza uggiosa

U milità di servo in tanto affanno

N on cedi mai d'un passo in verso e in prosa.

E fiero vai. Nuotando nell'inchiostro,

T utto ti spendi dentro al mondo bruto,

T enero al bacio e così duro al rostro,

A stato il verbo, non soltanto astuto.