LE PAROLE FRA NOI

STORIE DI REGINA COELI "SCRITTURE DAL SILENZIO"

di Laura Grasso

Ho realizzato il mio progetto "Scritture dal Silenzio" presso la Casa Circondariale di Regina Coeli di Roma, da luglio a dicembre 2016. Il progetto prevedeva l'insegnamento della Scrittura Trasduzionale, tecnica che permette di accedere alle zone più recondite della nostra interiorità.

Abbiamo sperimentato come la S.T. possa essere un percorso interiore verso orizzonti sconosciuti; un'opportunità di aprire spazi di libertà conoscitiva ed espressiva. Abbiamo capito che "le parole creano mondi", che hanno il potere di incidere dentro e fuori di noi e di cambiare la qualità della nostra vita. Abbiamo scoperto che le parole che scaturiscono dalla S.T., sono parole speciali perché provengono da quella parte di noi che è pura, autentica e saggia. E' quella parte di noi che tutto sa, a cui non abbiamo nulla da insegnare perché è come un "pozzo", collegato ad un "pozzo più grande" che tutti ci contiene, dove il sapere viaggia pervadendoci -come dicono i grandi sapienti e filosofi d'ogni tempo, nonché i fisici di ultima generazione. Abbiamo capito che la condizione necessaria per accedere a questo pozzo è creare il Silenzio; cimentandoci a tal fine con diverse tecniche, abbiamo imparato a riconoscere le parole "rumorose" da quelle "silenziose", sperimentando che solo da uno stato di vera quiete possono sgorgare quelle parole così speciali...

Questa raccolta, quale testimonianza del lavoro svolto in questi sei mesi, è il risultato della selezione delle "scritture dal silenzio" più belle composte da tutti i partecipanti, me compresa.

Voglio esprimere a Giampiero, Armando, Riccardo, Maurizio, Domenico, Youssef, Claudio, Alessio, Francesco, Emiliano, Omar, Carlos, Enrico, Aoufi, Emerson, Manuele, Giuseppe, la mia ammirazione per l'apertura e l'interesse vivo che hanno manifestato durante tutto il progetto e per l'impegno e la serietà che hanno profuso in ogni fase di questa nostra avventura. Voglio anche esprimere la mia riconoscenza per il clima di armonia e ordine che sono riusciti a creare durante i nostri incontri; il senso di coesione, di conforto e solidarietà che non hanno mancato di esprimere gli uni agli altri...

E ancora profonda gratitudine, per la stima e l'affetto con cui mi hanno retribuita.

***

Lascia la speranza lungo i corridoi dell'attesa

Lascia i tuoi limiti soffittare nel tempo

Sono il nulla del passato il futuro e il presente del tuo passato

Lungo i graffiti di rifiuti umani

c'è una tenda epitaffio di ricordi

bivio tra beato e dannato

realtà già scritta sul tavolo di marmo

mezzeria di cemento armato

Il tuo viso si stacca dalla realtà

gli occhi della mente scrivono in 13 mattonelle la tua vita, su e giù

Gela la finestra della notte

spogliando i tuoi pensieri nel canto di un gabbiano

Una madre sale su, un'altra sorregge il cielo

nel manto caldo di ebbrezza

La figlia della luna racconta il suo viaggio dentro una stella

Il mattino si avvicina tra le sbarre

La pioggia svernicia il buio

Brivido nero, risveglio

viaggio con un raggio di luce

Questa testa è così piccola per un grande pensiero

(Giampiero C.)

***

Luogo magico, incantato

trionfo della natura

cura dell'anima

fonte di vita

quasi surreale

pieno d'amore

lì voglio lasciare tutto

e vestirmi solamente

di me stesso

(Domenico Antonio S.)

https://lauragrassopoesia.wixsite.com/https://lauragrassopoesia.wixsite.com/poesiatrasduzionale/single-post/2017/03/30/Raccolta-di-poesie-dei-detenuti-di-Regina-Coeli-che-hanno-partecipato-al-progetto-Scritture-dal-Silenzio-lugliodicembre-2016https://lauragrassopoesia.wixsite.com/poesiatrasduzionale/single-post/2017/03/12/LIntuizione-dallarquetipo-di-Pan-alla-Scrittura-Trasduzionalehttps://lauragrassopoesia.wixsite.com/poesiatrasduzionale/single-post/2017/03/15/Commenti-dei-detenuti-al-seminario-Scritture-dal-Silenzio

https://lauragrassopoesia.wixsite.com/poesiatrasduzionale/single-post/2017/04/24/Scrittura-Trasduzionale-la-voce-del-Silenzio