PER LA CRITICA

MEDITERRANEO PERSONALE

DI GIANCARLA FRARE

Sabato 3 Giugno 2017, dalle ore 18.00 alle ore 22.00, la Galleria Aqua Art Gallery inaugura la mostra personale di Giancarla Frare. L'evento, visibile fino al 6 Agosto, propone un suggestivo percorso nella ricerca pittorica di una delle artiste italiane più interessanti. Le opere presenti in mostra sono ceramiche e opere su carta realizzate con inchiostri e pigmenti naturali, che definiscono immagini in cui la memoria visionaria di paesaggi mediterranei convive con il profondo senso scultoreo delle forme.

"Sono immagini alonate di silenzio, meditazioni sul tempo e il lato segreto delle cose, vedute reali che generano immagini mentali alla ricerca dell'infinito, con un movimento ritornante su se stesso fino a raggiungere una profondissima forse apparente, ma inquietante, quiete." (Marisa Vescovo, Torino 2005)

GIANCARLA FRARE note biografiche fondamentali

Di origine veneta, Giancarla Frare si è formata alle Accademie di Napoli, Urbino e Venezia. Presente dal 79 al 1987 con continuità nelle mostre organizzate dalla Fondazione Bevilacqua La Masa di Venezia, ha vinto, neI 1981, la Borsa di Studio del Museo d'Arte Moderna di Ca' Pesaro. Ha realizzato una ininterrotta attività espositiva che la vede presente in mostre individuali e di gruppo in Italia, Europa, America, Medio ed Estremo Oriente. WWW.GIANCARLA FRARE.IT

Tra le mostre personali più significative: 1983, Museo di Ca' Pesaro, Venezia; 1987, Fondazione Bevilacqua La Masa, Venezia; 1990, Musei Civici di Corno (mostra antologica a cura di Enrico Crispolti); 1997, Galleria Civica di Palazzo Crepadona, Belluno (mostra antologica a cura di Flaminio Gualdoni); 2002, Galleria Giulia, Roma; 2005, Palazzo dei Capitani, Ascoli Piceno, Forum Austriaco di Cultura Roma, Musei Civici Monza, Galerie Libre Cours Bruxelles; 2006, Galerie im Traklhaus, Salzburg, Istituto Italiano di Cultura, Vienna, Leopold Franzens Universität, Innsbruck; 2007 Kro Art Gallery e Istituto Italiano di Cultura, Vienna; 2008 Galleria Civica di Palazzo Crepadona, Cubo di Mario Botta, Belluno; 2009 Musei Civici di Massa Marittima, Palazzo dell'Abbondanza; 2011, Museo Civico di Bassano del Grappa; 2012, Istituto Nazionale per la Grafica, Palazzo Poli, Roma; 2016-2017 Fondazione Umberto Mastroianni, Castello di Ladislao, Arpino.

Tra le diffuse partecipazioni internazionali: 1983, Museo dell'Immagine e del Suono, San Paolo del Brasile; 1984, Biennale di San Paolo del Brasile; 1995 e 1997, Biennali Internazionali di Lubiana; 1996 Museo Barracco, Roma; 1997, Modern Art Museum, Portland, USA; 1997, Museo di Haifa, Israele,1997 e 2003 Istituto Nazionale per la Grafica, Roma; 2000, Centro per l'Arte Contemporanea Luigi Pecci, Prato; 2000 e 2003, Triennali Internazionali del Cairo; 2001, Museo da Agua, Lisbona, Musei di Arte Contemporanea di Rabat, Tunisi e Akenaton Art Center, Il Cairo; 2004, The Niavaran Foundation Teheran; Kro Art Gallery Wien; 2008, Museo di Arte Contemporanea di Erice; 2009, Musei Civici di Bassano del Grappa, Biennale Internazionale di Grafica (1° Premio); 2009, Istituto Italiano di Cultura, New Delhi; 2010 - 2014, Bienal Internacional de Gravura do Douro, Portogallo; 2011, Jaffa Old Museum of Antiquities, Tel Aviv; 2012 Collège de France, Parigi; 2016 Museo dell'Arte Classica, Università La Sapienza, Roma

Le opere di Giancarla Frare sono presenti nelle collezioni permanenti di musei e fondazioni i Europa e America.Tra le piu' significatie Graphishe Sammlung Albertina, Vienna; Museo del Castello Sforzesco, Milano; Museo di Arte Contemporanea Luigi Pecci, Prato; Istituto Nazionale per La Grafica, Roma; Museo di Ca' Pesaro, Venezia; Fondazione Bevilacqua La Masa, Venezia; Portland Art Museum, USA; Musei Civici di Bassano del Grappa, Museo Remondini; Museu Do Douro, Portogallo; Galleria degli Uffizi Firenze