Leggere il 900

LE RADICI EBRAICHE NEL PENSIERO DI FRANZ KAFKA

di Vicem.

Giovanna Canzano, da anni studiosa di ebraismo, soprattutto della sua letteratura, con questo libro, ha voluto analizzare la ricerca dell'identità ebraica di Franz Kafka, attraverso lo scenario storico di quelli che sono gli avvenimenti culturali e politici che hanno caratterizzato la Mitteleuropa con l'Haskalah, (illuminismo), e, la perdita di identità del popolo ebraico.

La ricostruzione della vita e del pensiero di Franz Kafka, viene fatta analizzando quella che è la sua storia familiare, l'ambiente sociale e personale descritta nei Diari e la ricerca dell'ebraismo ancora presente a Praga che Kafka scopre attraverso l'amicizia di attori yiddish e frequentando il teatro Savoy.

L'angoscia di Franz Kafka, come viene descritta in questo testo, riguarda la secolarizzazione e l'assimilazione, e lui, da intellettuale ebreo, ne aveva la consapevolezza.

Il problema della memoria, delle origini, delle radici è problema eminentemente moderno. E' la percezione di questa drammaticità è particolarmente acuta nell'intellighenzia ebraica europea, che nella perdita della memoria ha imparato a vedere il rischio più grave non solo per il popolo d'Israele, ma per l'intera civiltà. Infatti, per il popolo ebraico, l'identità, le radici e la memoria, sono temi fondamentali della loro storia, e, essi rappresentano nel seno di una data comunità nazionale un nucleo differenziato il quale non si lascia assimilare.

Invece, come viene analizzato in questo volume, con la modernizzazione - la Haskalah, (illuminismo ebraico, è una corrente che nasce e si sviluppa nel XVIII secolo) e l'emancipazione, gli ebrei ottengono il riconoscimento dell'uguaglianza e con esso, il pericolo della perdita della loro identità.

Il "caso" Kafka nasce dall'intreccio di Sekuritaet e sradicatezza che caratterizza l'ebraismo borghese mitteleuropeo. (dalla quarta di copertina)

La Canzano, sociologa e blogger, ha realizzato e messo in rete una panoplia di saggi e servizi, privilegiando le tematiche politiche e culturali.

Collabora con giornali on-line, e cura dei blog personali, nei quali, oltre a scritti che veicolano il suo personale pensiero, riporta interviste a qualificati esperti nei vari argomenti, sia sotto la tradizionale forma di articolo redazionale che di video, realizzati, oltre che a Roma, nelle località nazionali dove si svolgono eventi di interesse.