Speciale Mario Lunetta

L’immortale sottoscritto1

di Anna Maria Giancarli

... con effetto boomerang

su una bancarella romana di libri usati

nel lontano 1976

approda tra le mie mani "Lo stuzzicad(m)enti di Jarry" di Mario Lunetta, poeta di luna, anche disfatta,
todavía
di leopardiana memoria

talpa testarda-generosa nell'incessante ricerca di senso
nei labirinti del lógos e dell'esistenza
fiume in piena, sorgente incontenibile di parole violette, rocciose,
dal peso specifico ribelle
di pensieri irriducibili sempre contro
gli impresentabili presenti del suo vissuto
un testo, un test e il fruscio della sua lingua
dalle sonorità decise / dall'impianto moralmente consapevole /
del suo "modus loquendi et vivendi" s'innesta tra noi
radicale
assieme alle materiali utopie condivise e le illusioni
d'un futuro meno sconcio e feroce
sempre / todavía / incastrate nella coscienza di perdite a catena
d'un domani stravecchio / dello sbiadimento del "rosso"
appena riscaldate dall'ironia vitale
eco laboriosa delle voci di Lukács, Marx, Wittgenstein,
Benjamin, Bruno e degli innumerevoli suoi/miei compagni
di pensiero e di creatività
in questo luglio afoso, in una Roma degradata/volgare
sei scivolato nell'ombelico delle galassie
tra miliardi di incognite
forse (?) per plasmare la lingua allegorica
del silenzio
libero / ormai / in questo antiestetico mese di luglio /
dalla malvagità in cui siamo immersi
dalla sporca ipocrisia che fa da collante sociale
dalla misera violazione d'ogni principio etico
dalla mediocrità al potere
si sa che l'ultima pagina non conclude mai
una storia (i pensieri dilagano e ne calamitano altri)
ma, la materia / in infinita espansione / come te /
è immortale / todavía
está bien / elefante come elefante / riprendi a barrire
come non è mai accaduto in vita
lasciando "in rebus" orme / tracce / scie / testi/monianze
in me / in noi
lunettiana/mente


1 Così si autodefinisce, con lucido sarcasmo, Mario Lunetta nel "Canzoniere della scomparsa" (Robin edizioni, Roma 2014)

Anna Maria Giancarli
L'Aquila, 30 luglio 2017