Speciale 25° PREMIO FERONIA - CITTA' DI FIANO

25° PREMIO FERONIA

1 Luglio 2017 - Fiano Romano

25 anni di lotta culturale, di contrasto al principio del "meno peggio" e ai canoni effimeri della cultura-spettacolo, di contrasto alla compiacenza dell'ideologia dominante; il Premio Feronia - Città di Fiano "Filippo Bettini" apre i battenti con più fervore e determinazione, portando alla ribalta la qualità del testo e l'innovazione espressiva, ideologica e culturale.

Giunto quest'anno alla XXV edizione, il Premio Feronia - Città di Fiano "Filippo Bettini" è organizzato dal Comune di Fiano Romano, realizzato con il contributo del Consiglio Regionale del Lazio e della Camera di Commercio di Roma e patrocinato da: Unesco, Ue, Ministero degli Affari Esteri, Ministero per i Beni e le Attività Culturali.

Il Feronia molto spesso è stato definito un antipremio poiché attento alla letteratura di ricerca eostile alle logiche di mercato e dell'industria culturale. Nel corso delle sue edizioni ha continuato ad affermare il valore della parola scritta, contro un sistema di comunicazione impoverito e sopraffatto dal dominio delle immagini. Il suo orientamento anticonformista è aperto alla pluralità della creazione letteraria di alto livello, senza distinzione tra scrittori noti o esordienti o del tutto sconosciuti. Anche quest'anno ha fatto discutere molto la impopolare scelta di non assegnare il Premio Narrativa, poiché, secondo la giuria, non vi erano opere valide per l'assegnazione, come è accaduto nel '93 per la sezione della Critica e ancora una volta nel '95 sempre per quella della Narrativa con l'effetto di un ampio e serrato dibattito che coinvolse anche le maggiori testate italiane e le giurie di altri noti premi (come il Campiello). Ma è proprio grazie al suo rigore che la manifestazione rappresenta, ad oggi, uno degli avvenimenti più rilevanti nell'ambito della vita culturale italiana.

Il Premio comprende quattro sezioni: Poesia, Saggistica, Curatela e Riconoscimento Speciale ad un Autore Straniero. Dal 2013 è stata aggiunta anche la Sezione speciale per i ragazzi delle Scuole Medie di Fiano: per le classi IV della Scuola Primaria la vincitrice è Di Domenico Giulia Annamaria, classe IV - sezione A; per le Classi II della Scuola Secondaria di Primo Grado la vincitrice è De Vitis Francesca, classe II - sezione B.

Il Feronia vanta il merito di aver anticipato la premiazione di tre Premi Nobel per la letteratura, ovvero il tedesco Gunther Grass, il cinese Gao Xingjian esule a Parigi perché dissidente e J.M. Coetzee impegnato nella lotta per la fine dell'apartheid e per la libertà dell'Africa.

I vincitori della XXV edizione sono: per la "Poesia" Marco Giovenale - Strettoie, Arcipelago Itaca, 2017; per la "Saggistica" ex equo tra Luigi Matt e Chiara Saraceno; per la Curatela Premio Speciale "Aldo Mastropasqua" Luigi Weber, Edoardo Sanguineti - Ritratto in pubblico, Mimesis, 2017; per il "Riconoscimento Speciale Autore Straniero" Enrique Vila−Matas, che propone attraverso le sue opere - per Lamberto Pignotti, giurato - "un mondo da agitare prima dell'uso in modo che il livello della logica e quello della fantasia si compenetrino". Nelle precedenti edizioni il riconoscimento Speciale Autore Straniero è stato assegnato a: Tony Harrison nel 2016; nel 2015 a Lars Noren; nel 2014 ad Annie Ernaux. Le opere in concorso vengono proposte esclusivamente dalla giuria che - a differenza di quanto avviene in tutti gli altri eventi simili - svolge i lavori in sedute pubbliche.

Ai vincitori sarà consegnato un premio in denaro e un'opera d'arte. Anche per questa edizione gli artisti che hanno collaborato alla realizzazione delle opere d'arte sono: Bruno Aller, Silvana Baroni, Bruno Conte, Ettore De Conciliis, Giancarla Frare, Silvana Leonardi.


Le Motivazioni

CECILIA BELLO MINCIACCHI - Poesia - Marco Giovenale, Strettoie

FRANCESCO MUZZIOLI - Premio Mastropasqua - Luigi Weber - Edoardo Sanguineti

VALENTINI - Saggistica - Chiara Saraceno

GIORGIO PATRIZI - Saggistica - Luigi Matt

LAMBERTO PIGNOTTI - Autore Straniero- Enrique Vila-Matas